Biblioteche di strada

Biblioteche di strada

La via Alessandro Paternostro nel centro storico di Palermo, una volta chiamata via dei “librara”, è stata per buona parte pedonalizzata a partire dalla fine di luglio del 2014.
L’aver liberato la strada dal traffico veicolare permette adesso, a chi a cuore la rinascita civile, sociale e culturale del centro storico della nostra città, di immaginare e realizzare una serie di iniziative permanenti che rilancino la nostra via come luogo di incontro, di socializzazione e di scambio.
Crediamo infatti che le nostre strade debbano tornare ad essere vissute, debbano tornare ad essere un luogo vivo, ricco di attività commerciali, artigianali e culturali.
In questo quadro abbiamo proposto la realizzazione di un’iniziativa “Biblioteche di strada” che ha come finalità quella di rendere via Alessandro Paternostro luogo riconosciuto in città come sede del book sharing, della possibilità di scambiare gratuitamente dei libri, o di prenderli in prestito sempre gratuitamente.
Pensiamo di realizzare una serie di librerie contraddistinte dalla stessa linea stilistica, che i commercianti, aderenti all’iniziativa, potranno tenere sulla strada accanto alle loro attività commerciali, per poi rientrarle alla chiusura dei negozi.
Chiunque interessato potrà girare tra le diverse librerie e scambiare dei libri o prenderne alcuni in prestito registrandosi nell’apposito registro.
Attraverso varie iniziative, che saranno anche occasione di promozione di diverse attività culturali, verrà favorito il dono dei libri così da rendere le biblioteche di strada sempre ben fornite.
L’inaugurazione del progetto “Biblioteche di strada” è prevista per venerdì 10 ottobre 2014 e prevede oltre che l’istallazione delle librerie presso i negozi aderenti.
L’iniziativa verrà realizzata attraverso la stampa e l’affissione di 200 locandine e la distribuzione di oltre 3000 inviti, verranno inviati comunicati stampa a tutte le testate nazionali e locali sia ai diversi web magazine ed inoltre l’iniziativa sarà divulgata attraverso un ampio utilizzo dei social network.
Hanno aderito ad oggi
1) Bar Garibaldi
2) Marika capelli
3) Archigiani
4) Magazzini Anita
5) Piazza Cattolica 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *