Jazz Corner Giovedì 7 febbraio Roberto Gervasi Trio “My Jazzy Accordion”

Diversi anni fa tra il 1999 ed il 2003, sotto la direzione artistica ed organizzativa di Luca Lo Bianco e Lorenzo Colella, realizzammo al Malox una rassegna di musica Jazz chiamandola Jazz Corner. Grazie al successo che ebbe l’iniziativa seguirono dei festival di musica jazz con ospiti internazionali, sempre nella cornice complicata del Malox di quegli anni.
Il Jazz a Palermo era inteso (tranne che per gli appassionati), come una sorta di musica d’intrattenimento, un sottofondo musicale nei locali di classe ad un volume non troppo forte così da non disturbare le chiacchere degli avventori. Al Malox fu invece un esplosione di musica e partecipazione attiva degli spettatori, a volte anche troppo attiva con danze sui tavoli ed inevitabili cadute. La musica parlava a chi l’ascoltava, chi ascoltava ballando parlava ai musicisti che suonavano. Era l’atmosfera di un locale clandestino durante il proibizionismo nell’america degli anni venti, era il jazz senza nessuna patina, molto al di fuori delle regole, sicuramente fuori dal corner in cui forse inconsciamente pensavamo fosse destinato a rimanere.
Chimica 40- Bar Garibaldi vuole sperimentare una rassegna di musica jazz, la faremo il giovedì così come facevamo al Malox e la chiameremo Jazz Corner sperando che anche questa volta la musica esca fuori dall’angolo.

In Italia, tralasciando rari casi, la fisarmonica non è stata considerata come strumento colto. La ritroviamo infatti quasi unicamente impiegata nel mondo folcloristico e popolare.
My Jazzy Accordion è il nome del nuovo spettacolo del fisarmonicista siciliano Roberto Gervasi, il cui intento è omaggiare questo strumento nel Jazz, ispirandosi a grandi maestri come Charlie Parker, Dizzy Gillespie, Bud Powell e il mentore fisarmonicista Frank Marocco.
Il trio è composto da Roberto Gervasi alla fisarmonica, Gabriele Lomonte alla chitarra e Davide Inguaggiato al contrabbasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *